Ritratti della comunità - Captain Peachy

Facciamo due chiacchiere con questo ingegnoso pirata per parlare di #SoTShots e nuoto sincronizzato!

"Un pirata grassottello sempre in cerca di tesori e pronto a rubarti il bottino... e le costolette di maiale". È così che Captain Peachy vuole presentarsi al mondo. Dopo aver riscosso un notevole successo con le sue candidature al #SoTShot e il suo innovativo video di nuoto sincronizzato in pieno stile Sea of Thieves che abbiamo caricato sul nostro TikTok (dopo averne chiesto il permesso, naturalmente... Siamo pirati gentiluomini), ci siamo presi un po' di tempo per parlare con questo corsaro dall'animo creativo.


[D]: Puoi raccontarci come ti sei avvicinato ai videogiochi?

[R]: È stato merito di mio fratello! Ho ricordi vaghi, ma so di aver giocato un sacco a Super Mario Bros. 2 sul suo NES. In seguito, ho ricevuto in regalo console come GameCube, PS1, PS2 e Wii, e ciò non ha fatto altro che alimentare la mia sete di gaming!

Ciò che mi ha fatto appassionare ai videogiochi è la sensazione di intraprendere una nuova avventura ogni volta che impugno il controller. Credo sia proprio per questo che adoro Sea of Thieves: ogni volta che levo l'ancora, so che mi aspetta qualcosa di inaspettato.

[D]: Eri un fan di Rare prima di Sea of Thieves? E quali sono i tuoi giochi Rare preferiti?

[R]: Non che io sappia! Credo che il primo gioco con cui ho avuto a che fare sia stato Viva Piñata sull'Xbox 360, quando era disponibile gratuitamente con Gold. Non so come ho fatto a farmi sfuggire fantastici titoli targati Rare come Banjo-Kazooie o Perfect Dark, ma ho intenzione di giocarci a breve.

Per ora, naturalmente, Sea of Thieves è il mio gioco Rare preferito. Ma non si sa mai, magari tra i classici ce ne sarà qualcuno che riuscirà a spodestarlo!

[D]: A quali titoli stai giocando attualmente? Qualcuno che ti piace in particolare?

[R]: Sto giocando molto ad Halo Infinite, Grounded e Deep Rock Galactic. Sono tutti titoli che mi sento di consigliare a chiunque voglia divertirsi un mondo insieme agli amici! Inoltre, ho riscoperto uno dei miei titoli preferiti in assoluto: Lego Star Wars: La saga completa. Rigiocarci è un'esperienza estremamente nostalgica e, al momento, sto cercando di completarlo al 100%.

Avventure e volti amichevoli sono i cardini dell'esperienza targata Sea of Thieves di Peachy.

[D]: Che cosa ti ha spinto verso Sea of Thieves e la sua community?

[R]: Ho iniziato a giocare a Sea of Thieves in maniera inconsapevole e fortuita! Non avevo visto alcun trailer o demo prima del lancio. Un giorno, io e i miei amici l'abbiamo visto su Xbox Game Pass e abbiamo deciso di provarlo. Dopo pochi istanti, me n'ero già innamorato. Non avevo la minima idea delle dinamiche o dei vari elementi del gioco, ma mi sono divertito un mondo a scoprire tutto insieme alla mia ciurma.

Quello stesso anno, dopo aver provato The Hungering Deep, ho creato un account su Instagram per condividere alcuni dei miei momenti preferiti con gli altri. Leggendo i racconti delle avventure degli altri pirati, mi sono innamorato di questa community e ho conosciuto tante splendide persone con cui navigo ancora oggi! Sea of Thieves ha una delle community più belle e accoglienti che io abbia mai visto in un gioco.

[D]: Come ti sei sentito quando abbiamo condiviso i tuoi nuotatori sincronizzati su TikTok? Ci sveli qualche retroscena?

[R]: Sono stato entusiasta di scoprire che volevate metterlo su TikTok affinché lo vedessero i pirati virtuali di tutto il mondo! Ricorderò per sempre la felicità della ciurma coinvolta nella realizzazione di quel filmato e la gioia derivante dallo scoprire la sorpresa che ci avete lasciato nei forzieri di indumenti!

Il video è nato da un momento di svago dopo aver inviato la nostra candidatura al #SoTShot per corsari competitivi. Avevamo recuperato dei tridenti per creare le corsie di nuoto, ma una volta finito li ho disposti in cerchio per creare un bersaglio da provare a centrare con il cannone. È stato Fishhook Cook a proporre l'idea di fare del nuoto sincronizzato all'interno del cerchio, quindi abbiamo lasciato perdere il cannone e abbiamo fatto del nostro meglio per dare vita a quella performance! Non è stato semplice fare in modo che tutti e tre ci muovessimo all'unisono e probabilmente il risultato non è perfetto, ma ci siamo andati vicino!

Nuotando verso il traguardo durante l'evento sportivo del 2021, i Giochi di Saccheggio!

[D]: Le tue candidature al #SoTShot sono state messe in evidenza parecchie volte. Come hai iniziato a scattare fotografie in-game?

[R]: È iniziata come una passione per condividere momenti divertenti con gli altri e mostrare la bellezza dei giochi, ed è così ancora oggi. Una foto può valere più di mille parole, quindi trovo che sia entusiasmante condividere le mie e ammirare quelle degli altri!

Mi è piaciuto moltissimo partecipare al #SoTShot ogni mese, ed è qualcosa che ha decisamente stimolato la mia creatività. Adoro riunirmi con gli altri membri della ciurma e pianificare i giorni in cui trovarci per dare vita alle nostre foto. E anche se non vinciamo, mi piace ammirare gli scatti premiati. Ci sono tanti fotografi di talento in mare. Per me, la cosa più importante è divertirsi mentre si immortalano momenti memorabili!

[D]: Secondo te, qual è il segreto che sta dietro a una bella foto? Pianifichi tutto nel dettaglio o scatti quando ti viene l'ispirazione?

[R]: Oh, questa è una domanda impegnativa. Credo che siano tanti gli elementi che contribuiscono a dar vita a una bella foto: l'illuminazione, la composizione, l'inquadratura... Ma secondo me, ciò che rende davvero speciale una foto è la storia che racconta. Mi piace guardare un'immagine e riuscire a mettere insieme le emozioni e gli eventi che narra per formulare un racconto.

Molti dei miei scatti vengono pianificati in anticipo: mi piace organizzare chiamate con i miei amici e buttare giù una lista di idee a cui dare forma. A volte, però, mi capita di immortalare momenti memorabili lì per lì, senza pianificare nulla! Uno dei miei scatti "improvvisati" preferiti è quello che mi è valso la vittoria per la categoria Nemici feroci del #SoTShot. Mentre ci accingevamo ad attraversare un Portale dei Dannati, un kraken è emerso dagli abissi e ha attaccato il nostro sloop! Da bravo compagno di ciurma, io sono rimasto seduto sul ponte a scattare foto, mentre il mio amico Aurrick, "il pirata senza pantaloni", si è messo a urlare per avvertire il resto dell'equipaggio.

L'account Instagram di Peachy mostra le sue foto e i suoi momenti di gioco più belli.

[D]: Quali sono i tuoi contenuti preferiti aggiunti a Sea of Thieves nell'ultimo anno?

[R]: Secondo me, avete fatto il botto con le stagioni dell'anno scorso! Adoro cimentarmi in ogni nuova stagione per conquistare le ricompense in palio. Finora, il Pass per saccheggi che ho preferito è stato quello della seconda stagione. Mi è piaciuto molto il tema del gioco d'azzardo su cui era basato il set della mano fortunata, e la benda per l'occhio è diventata parte integrante del look del mio pirata!

Ho apprezzato molto anche i santuari e i tesori delle sirene. Trovo che siano stati un fantastico espediente per espandere la mappa in maniera innovativa e sviluppare ulteriormente la storia!

[D]: Quali sono i tuoi più grandi risultati raggiunti in un gioco, che sia Sea of Thieves o un altro?

[R]: Credo che il più grande risultato che ho raggiunto finora sia la conquista del cappello della fama impossibile! È stata la prima volta che la conquista di un obiettivo si è rivelata un'esperienza unica e speciale. Non pensavo che ci fosse qualcosa per cui valesse la pena di impegnarsi così tanto, ma mi sono dovuto ricredere! Anche il completamento al 100% di Stardew Valley è qualcosa di cui vado fiero. Mi ci sono voluti tanti giorni di lavoro intenso.

[D]: Hai un momento particolare di Sea of Thieves che ti piace ricordare?

[R]: Ho vissuto talmente tanti momenti memorabili in Sea of Thieves che è difficile sceglierne solo uno! Ho preso parte a indimenticabili battaglie in mare aperto, peripezie con i miei compagni di ciurma e molto altro ancora.

Comunque, se proprio devo sceglierne uno, opto per le Storie assurde di Sea of Thieves: A Pirate's Life. Sono un grande fan della saga Pirates of the Caribbean, come probabilmente tanti altri membri della community, quindi è stata un'esperienza pazzesca! È stato emozionante passare al setaccio le ambientazioni, leggere tutti i diari o semplicemente ammirare lo straordinario panorama insieme ai compagni di ciurma! Per me, è stato fantastico guadare la palude e camminare attraverso le strade di Isla Tesoro.

Quelle Storie assurde hanno persino ispirato una gita a Disneyland in compagnia dei pirati Fishhook e Siren, che avevo conosciuto tramite la community di Sea of Thieves e in compagnia dei quali, a quel punto, giocavo già da due anni! Tutti i momenti trascorsi con questa community sono magnifici.

Gli amici che navigano insieme nei nostri mari virtuali navigano insieme anche nei parchi divertimenti.

[D]: Se dovessi scegliere il nome per un pirata e per una nave, quali sarebbero?

[R]: Sceglierei il nome Captain Nicholas P. Fuzz o, in breve, Captain Peachy! La mia nave si chiamerebbe Royal Fortune, un riferimento al relitto presente nell'attrazione di Disneyland dedicata a Pirates of the Caribbean.

[D]: Quali sono i tuoi hobby, oltre ai videogiochi?

[R]: A parte giocare, mi piace disegnare e dedicarmi all'artigianato. Negli ultimi tempi non ho avuto modo di lavorare a progetti particolarmente grandi, ma prima o poi lo farò! Mi piace anche costruire modellini e collezionare gadget relativi a giochi e altre forme di intrattenimento.

[D]: Rivelaci un aneddoto divertente su di te. Di qualunque tipo!

[R]: Adoro la musica degli anni Ottanta! So che non è niente di speciale o particolarmente interessante, ma adoro qualunque cosa che mi faccia sentire in un film d'azione degli anni Ottanta. Credo che ciò sia dovuto a tutti i film che mio padre mi ha fatto vedere da piccolo. Un sacco di splendidi film come Indiana Jones, The Karate Kid, I Goonies, ecc. Ancora oggi, li riguardo sempre volentieri!


Siamo arrivati alla fine di un altro episodio di Ritratti della comunità. Grazie a Captain Peachy per aver trovato il tempo di fare quattro chiacchiere con il team. Siamo impazienti di vedere altre storie, avventure e scene di gioco condivise sui vari canali social, affinché anche gli altri giocatori possano ammirarle. Per leggere altre storie riguardanti la nostra community, è possibile utilizzare i filtri della sezione Notizie in modo da consultare i Ritratti della comunità, i Ritratti dei creatori di contenuti e i Ritratti delle Leggende disponibili. Alla prossima!